Confcommercio: “Preu, prorogare i versamenti e sospendere il meccanismo di calcolo”

Confcommercio in una memoria presentata in Commissione Bilancio del Senato e riguardante il Dl “Cura Italia” ha proposto diverse misure riguardanti il settore del gioco,  tra cui la proroga di un mese del versamento del PREU e la sospensione dell’attuale meccanismo di calcolo dello stesso.
 
Nel documento, Confcommercio chiede “che il termine di proroga per tutti i versamenti riguardanti il prelievo erariale sugli apparecchi da intrattenimento sia posticipato dal 29 maggio al 30 giugno 2020” e indica come “necessario sospendere temporaneamente l’attuale meccanismo di calcolo del prelievo erariale sugli apparecchi da intrattenimento, che prevede forme di versamenti in acconto commisurati su importi storici, con volumi non paragonabili a quelli, nulli, dei periodi di interruzione della raccolta”.
 
Tra le altre proposte, alcune riguardanti il segmento del bingo e la lotteria degli scontrini. 
 
Fonte: Jamma.tv

Coronavirus: 602 milioni in meno al mese per le casse pubbliche

Il coronavirus potrebbe avere un impatto economico negativo molto rilevante sul settore del gioco, e di conseguenza sull’Erario, per via della chiusura obbligatoria delle sale da gioco e delle sale bingo disposta con l’ultimo Dpcm del 9 marzo sull’intero territorio nazionale. La perdita per le casse pubbliche dovuta al mancato Preu dovrebbe infatti ammontare a circa 602 milioni di euro al mese.

In particolare gli apparecchi da gioco, slot (Awp) e Videolottery (Vlt), che sono la tipologia di gioco maggiormente colpita dalle disposizioni per il coronavirus, da soli garantiscono all’Erario 560 milioni di euro al mese, oltre il 50%  degli incassi che i Monopoli assicurano allo Stato con il gioco pubblico.

Fonte: Jamma.tv

2020-03-13T09:12:39+00:00 13 Marzo 2020|Tags: , , , , , , |

Tessera sanitaria per le Vlt: crollo della raccolta e delle relative Entrate Erariali

La tessera sanitaria obbligatoria per giocare alle Vlt (videolottery) ha provocato un crollo della raccolta, superiore anche alle previsioni: nel solo gennaio il calo è stato del 35%.

Questo si è tradotto altresì in un’importante flessione degli introiti dell’Erario, stimata in 50 milioni di Euro. Se il trend dovesse proseguire per il resto dell’anno, a fine 2020 lo Stato potrebbe trovarsi con 530 milioni di euro in meno.

La tessera sanitaria dal primo dell’anno è diventata obbligatoria per giocare alle Vlt, come metodo di verifica ulteriore della maggiore età, provocando la diffidenza degli avventori e costringendo gli operatori ad integrare il lettore in tutti gli apparecchi.

Questo nonostante le Vlt possano essere installate solo in sale gioco dedicate, dove il controllo dell’età dei clienti avviene già all’ingresso.

Fonte: Agimeg.it

2020-02-13T14:18:16+00:00 13 Febbraio 2020|Tags: , , , , , |

Termini di gioco: slot machine, videolottery, videopoker

Spesso sulla stampa i termini slot machine, videolottery e videopoker sono erroneamente usati come sinonimi. Questi termini indicano in realtà apparecchi da gioco diversi. Le slot machine, o AWP, sono basate su una scheda di gioco, mentre le videolottery, più tecnologicamente evolute, sono terminali connessi ad un sistema di gioco centrale e privi di scheda di gioco. I videopoker sono invece simulatori elettronici del gioco del poker e in Italia sono vietati per legge da oltre dieci anni.

2018-12-19T09:27:51+00:00 27 Agosto 2018|Tags: , , , , |