Rapporto Lottomatica-Censis: controproducente penalizzare il gioco legale

Il Rapporto Lottomatica-Censis sul Gioco Legale in Italia, il cui obiettivo è valutare il ruolo e la funzione del gioco legale nel sistema sociale ed economico, è stato presentato nei giorni scorsi presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica. Dal documento emerge che la presenza di concessionari, autorizzati dallo Stato, affidabili e capaci, in grado di far funzionare il sistema del gioco legale è essenziale secondo il 71,2% degli intervistati e che per il 59,8% penalizzare eccessivamente il gioco legale farebbe lievitare il numero di giocatori illegali.

Secondo il Rapporto il comparto risulta composto da 150.000 lavoratori, 300 concessionari, 3.200 imprese e 80.000 punti vendita, e lo scorso anno ha visto il giro d’affari perdere 22 miliardi di euro.

«Il Rapporto Lottomatica-Censis dimostra in maniera chiara che il settore può essere un partner formidabile dello Stato su legalità, salute, fiscalità, impresa e lavoro se lo Stato, attraverso regole chiare e stabili, decide di tornare a valorizzare il ruolo dei suoi concessionari e della filiera del gioco legale», ha detto Guglielmo Angelozzi, AD di Lottomatica.

Fonte: Corriere della Sera

2021-11-19T13:28:21+00:00 19 Novembre 2021|Tags: , , , , , |