Federico Freni: “Pronta delega giochi: niente gare per nuove concessioni”

Federico Freni, sottosegretario al MEF con delega ai giochi, durante il suo intervento al focus su concessionari e gioco legale online nell’ambito degli “Stati Generali del Diritto di Internet”, ha dichiarato che il motivo per cui in legge di Bilancio non è stata inserita la manovra in materia di gioco è legato al fatto che si è voluto prendere tempo per agire avendo a disposizione uno scenario completo; inoltre, ha ribadito Freni, il documento della delega è pronto, e sarà presentato in Consiglio dei ministri, per poi sottoporla al Parlamento, nel mese di gennaio 2022.

L’approccio alla delega e alla nuova regolazione del settore, ha continuato Federico Freni, non può non tenere conto della situazione antecedente e attuale, che è impostata su un paradigma non pienamente corretto che si basa nella separazione tra gioco online e gioco fisico. Freni ribadisce infatti che il fenomeno gioco è complesso e unitario, e che dare al gioco online un assetto autonomo e differenziato da quello fisico sarebbe un errore.

Ha inoltre aggiunto di aver proposto di non procedere a nuove gare per le concessioni del gioco fisico e per il gioco online, almeno finché non ci sarà una regolazione omogenea. Poi, ha sottolineato come, per fare una buona regolazione dei giochi, c’è bisogno di qualche mese, e per raggiungere questo obiettivo non basta la politica ma è necessario un ampio, lungo e completo confronto con tutta la categoria.

Fonte: Jamma.tv