Tessera sanitaria per le slot, la proposta di regolamento inviata alla Commissione Europea

La tessera sanitaria obbligatoria per poter giocare alle AWP e alle videolottery: il “progetto di regola tecnica recante modifica alle regole tecniche in materia di apparecchi da divertimento e intrattenimento” è stato trasmesso dal governo italiano alla Commissione Europea. Lo ha comunicato il ministro per i Rapporti col Parlamento Riccardo Fraccaro alla Commissione Finanze e alla Commissione Politiche dell’Unione Europea.

Fonte: Agimeg.it

Il Decreto Dignità e l’emersione del gioco illegale

A margine del dibattito sul cosiddetto Decreto Dignità, che vieterebbe la pubblicità di attività legate al gioco d’azzardo, oggi il Corriere ha pubblicato alcune lettere ricevute dalla redazione da parte di lettori dubbiosi sulle conseguenze pratiche del decreto.

La risposta di Aldo Cazzullo circoscrive perfettamente la situazione: l’obiettivo del governo non deve essere abolire il gioco d’azzardo ma farne emergere la parte sommersa, spesso in mano alla criminalità organizzata, in modo da poterla regolare, tassare e controllare con maggiori benefici per tutti, giocatori compresi.

Una posizione che come Centro Informazione Gioco ci sentiamo di sposare pienamente: le strategie migliori per combattere la ludopatia sono l’educazione e la regolamentazione. Il divieto o l’irrigidimento legislativo nei confronti del gioco hanno invece la conseguenza di aumentare il “sommerso”, spingendo i cittadini a trovare altre modalità meno controllate per giocare.

 

https://www.corriere.it/lodicoalcorriere/index/05-08-2018/index.shtml?refresh_ce-cp

2018-12-19T09:28:06+00:00 6 Agosto 2018|Tags: , , |