Ministero Salute, pubblicate le linee d’azione per il GAP

Il Ministero della Salute ha approvato il decreto “Regolamento recante adozione delle linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte alle persone affette dal gioco d’azzardo patologico”, che entrerà in vigore il 20 ottobre 2021. Il testo, firmato dal ministro Roberto Speranza a luglio, è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 5 ottobre.

Come previsto dal decreto, le Regioni provvederanno a dare attuazione a linee di azione per la prevenzione e cura del gioco d’azzardo patologico attraverso misure che favoriscano l’integrazione tra i servizi pubblici e le strutture private accreditate, gli enti del Terzo settore e le associazioni di auto-aiuto della rete territoriale locale.

Tra le numerose indicazioni del Ministero della Salute contenute nel focus sulla prevenzione del decreto si evidenzia che saranno attuate linee di prevenzione attraverso iniziative di carattere educativo/informativo, l’analisi del comportamento di gioco, azioni di formazione e campagne di sensibilizzazione.

Sono state individuate anche le linee di azione, tra cui figurano l’applicazione di adeguati sistemi per la rilevazione del comportamento di gioco, nel pieno rispetto della privacy del giocatore; l’adozione di misure e strumenti che favoriscano la consapevolezza da parte del giocatore stesso riguardo al proprio comportamento di gioco e ai rischi connessi al gioco d’azzardo; l’attivazione di opportuni canali comunicativi in grado di favorire l’immediato accesso ai centri di assistenza sanitaria da parte dei giocatori problematici; l’individuazione dei fabbisogni formativi specifici per le azioni di prevenzione a favore delle diverse tipologie di destinatari; infine, l’implementazione dei fattori che tutelano il benessere psicofisico dei giocatori all’interno delle sale.

Fonte: Gioconews.it