L’importanza della responsabilità

/L’importanza della responsabilità
L’importanza della responsabilità 2019-02-12T10:35:11+00:00

Legalità per tutti e sicurezza per i giocatori

I principali operatori del gioco assumono pienamente un atteggiamento di responsabilità nei confronti degli aspetti che possono rappresentare minacce alla legalità o alla sicurezza e salute dei giocatori. A questo fine le principali Società hanno investito diversi milioni di Euro negli ultimi anni.

I principali operatori sono dunque impegnati a tutelare i giocatori assicurandosi che il gioco avvenga nel rispetto di tutte le leggi vigenti e in ambienti sicuri.

La progressiva regolamentazione del settore del gioco in Italia nell’ultimo quarto di secolo è stata motivata anche dalla volontà di combattere il fenomeno del gioco d’azzardo clandestino e illegale, che dal dopoguerra in poi si era ampiamente diffuso e radicato nel nostro paese, col coinvolgimento di organizzazioni criminali: un problema che, come molti altri, si era rivelato impossibile da debellare con la sola repressione delle forze dell’ordine.

Oggi le sale da gioco legali garantiscono che le attività avvengano nel rispetto della legge sotto ogni aspetto: da quelli più ovvi come il rispetto degli orari di attività e il pagamento delle tasse ad altri meno intuitivi ma altrettanto importanti, come la connessione di tutti gli apparecchi da gioco alla rete telematica gestita dai Concessionari e sotto il costante controllo dei Monopoli di Stato. Quest’ultimo punto è uno di quelli che segna una differenza netta tra legalità e illegalità: il monitoraggio telematico permette infatti di verificare che l’apparecchio rispetti la percentuale media di vincita stabilita per legge, mentre nelle sale gioco clandestine spesso gli apparecchi sono modificati e alterati a grave svantaggio del giocatore.

Il gioco legale garantisce anche la sicurezza dei giocatori: la formazione e le competenze del personale consentono di impedire comportamenti scorretti o pericolosi all’interno delle sale da gioco e di intervenire di fronte agli eccessi da parte dei giocatori. Ma i giocatori sono anche tutelati in quanto si evita che, ricorrendo al gioco illegale, vengano a contatto con gli ambienti della criminalità e quindi con situazioni e attività pericolose.

Per garantire l’esercizio responsabile della propria attività, gli operatori si sottopongo a certificazioni periodiche da parte di società specializzate indipendenti come il Global Gambling Guidance Group.

La tutela dei minori: divieti e prevenzione

Un tema di primaria importanza per il gioco legale è quello della tutela dei minori, che passa per l’osservanza dei divieti stabiliti per legge e la corretta informazione sul gioco.

Tutte le normative vigenti che regolano le diverse attività del settore sono concordi nel vietare ai minorenni la partecipazione a qualsiasi gioco che preveda vincite in denaro: gli operatori si impegnano quindi nella verifica dell’età dei giocatori tramite il documento d’identità, un’operazione resa più facile dall’esistenza di luoghi dedicati esclusivamente al gioco d’azzardo come le sale da gioco.

La tutela dei giovani passa però anche dalla formazione: alcuni grandi operatori del settore vorrebbero infatti estendere anche alle scuole le iniziative di informazione sul gioco d’azzardo, condotte insieme ai presidi sanitari, che già tengono per il pubblico adulto. In queste occasioni, i rappresentanti del settore spiegano al pubblico con precisione gli algoritmi e i meccanismi tecnici che regolano le probabilità di vittoria nel gioco, sfatando anche alcuni falsi miti comunemente diffusi, mentre i relatori dei presidi sanitari affrontano il problema del gioco d’azzardo patologico.

Fare sì che i giovani, una volta poi raggiunta la maggiore età, possano scegliere se giocare ed eventualmente farlo in maniera informata e consapevole sarà fondamentale per diffondere sempre più un approccio sano a questa attività ricreativa.

Una corretta informazione: sfatare i falsi miti

Sono purtroppo ancora diffuse tra i cittadini alcune credenze e convinzioni false, in particolare riguardanti l’idea di fortuna.

Alcune persone infatti si convincono di avere la capacità di prevedere o controllare il risultato di una puntata. Ciò è assolutamente impossibile per tutti quei giochi in cui l’abilità del giocatore non può influenzarne il risultato, dal lotto alle slot machine: il risultato è ogni volta casuale, anche quando esistono probabilità di vittoria prefissate come nel caso degli apparecchi da gioco. Le probabilità non sono infatti cumulative, ma vanno considerate singolarmente all’interno di un ciclo di giocate definito e regolamentato dalla normativa vigente. Bisogna quindi evitare di pensare che se non si è vinto per più giocate le prossime avranno maggiori probabilità di vittoria.

Un altro atteggiamento sbagliato è il pensiero magico: ritenere che un apparecchio sia fortunato, così come che convincersi che oggetti portafortuna abbiano un reale potere o che numeri o simboli ritenuti fortunati hanno alcuna reale possibilità di garantire più facilmente una vittoria.

Infine va rifiutata l’idea, derivata anche da fiction o film, che il gioco sia metodo valido per risollevare la propria situazione finanziaria: giocare non è una fonte di guadagno facile e non deve mai essere considerata una fonte d’introito. Il gioco deve dunque essere considerato solo e unicamente un passatempo che comporta una spesa di denaro. 

    Non ci cascare:
Portafortuna di qualsiasi tipo, da un portachiavi a un capo di abbigliamento, non servono a niente. La magia non esiste.
Non ci sono numeri o colori fortunati: non hanno modo di influire sulle probabilità di vittoria.
Non ci sono apparecchi fortunati: ogni apparecchio dello stesso tipo ha le stesse probabilità di vincita a ogni giocata.
Il gioco non è un modo per fare soldi facili: è un passatempo per divertirsi e che deve avere una spesa equiparabile a una serata passata fuori casa.