L’europarlamentare Tošenovský: “La tolleranza zero sul gioco è inefficace, spinge i giocatori verso l’illegalità”

L’europarlamentare Evžen Tošenovský ha presentato un’interrogazione alla Commissione Europea riguardo al quadro giuridico del gioco all’interno dell’Unione Europea, denunciando come gli Stati membri continuino a violare la normativa comunitaria e ad agire in modo contrario alla prassi decisionale della Corte di giustizia europea. Secondo il politico, le misure restrittive autonomamente implementate dai singoli paesi portano allo sviluppo del gioco d’azzardo illegale, che rappresenta un rischio soprattutto per i giocatori giovani e socialmente svantaggiati

Tošenovský ha portato l’esempio della Slovacchia e della natia Repubblica Ceca, dove il divieto di gioco d’azzardo vigente in alcuni comuni e città costringe i giocatori a cercare un’alternativa al mercato del gioco d’azzardo illegale e non regolamentato.

 

Fonte: Jamma.tv